Azienda del gruppo Whirlpool licenzia 500 lavoratori

Azienda del gruppo Whirlpool licenzia 500 lavoratori

Bruto Chiappetta
Gennaio 11, 2018

La società Embraco del gruppo Whirlpool ha annunciato il ricorso ai licenziamenti collettivi per 497 lavoratori su 537 dello stabilimento di Riva di Chieri (Torino). Negli ultimi mesi, mentre i lavoratori hanno aperto un presidio presso lo stabilimento, si sono tenuti diversi incontri tra l'azienda e i sindacati, anche con la mediazione di regione e ministero dello Sviluppo economico, per cercare una soluzione.

"L'Italia rimane per noi un Paese importante, manterremo qui una presenza, con un ufficio commerciale per continuare ad assistere la nostra clientela", precisa dal canto suo l'azienda. "È urgente aprire un tavolo di trattativa e servirà un incontro al Mise", commenta Dario Basso, segretario generale della Uilm di Torino. Lo rendono noto Uilm e Fiom, spiegando che Embraco, a ottobre, aveva annunciato di voler ridurre la produzione torinese di compressori per frigoriferi, delocalizzando in altri stabilimenti. Una scelta che ha reso impossibile l'utilizzo dei contratti di solidarietà applicati fino all'autunno.