Bimbo di 15 mesi ingerisce dell'hashish: è in Rianimazione

Bimbo di 15 mesi ingerisce dell'hashish: è in Rianimazione

Prospero Rigali
Gennaio 7, 2018

Salerno. Fiato sospeso per un bimbo di soli 15 mesi ricoverato d'urgenza per aver ingerito hashish.

Una bella notizia, per i familiari ma anche per l'équipe medica che lo tiene in cura e le tante persone che hanno seguito con apprensione la vicenda.

L'uomo ha riferito alla pediatra di guardia, assistita dal rianimatore, che il bambino, fino a poco prima, era in buone condizioni e poi e' diventato ipotonico.

Secondo quanto ricostruito dai Carabinieri, il piccolo pezzo di hashish era del padre, un 29enne di Salerno, che è stato denunciato per lesioni personali aggravate e abbandono di minore. Ora la situazione sembra in miglioramento. Il primario di pediatria, Rosario Pacifico, ha sottolineato ancora una volta - ravvisando la disponibilità del neo-direttore generale dell'azienda ospedaliera universitaria, Longo - la necessità di un'implementazione del reparto del capoluogo.