Serie A: Napoli Juventus. Juve convoca Higuain, si ferma Mandzukic

Serie A: Napoli Juventus. Juve convoca Higuain, si ferma Mandzukic

Minervino Buccola
Декабря 8, 2017

Diciamo che sono fiducioso per tutti. "Ma c'è da fare i complimenti agli azzurri per le cose che stanno facendo e per quelle che hanno fatto negli ultimi tre anni". No. Abbiamo la possibilità di fare una grande partita e di avere due risultati a nostro favore: la vittoria per fare un balzo in avanti, e anche il pareggio è buon risultato. "Non lo è, vediamo domani, siamo fiduciosi".

Il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del big match di Serie A contro il Napoli: "Al momento abbiamo fatto il cammino che dovevamo fare". La dobbiamo affrontare da grande squadra e avendo rispetto per il Napoli. Noi dobbiamo stare lì per esserci a marzo per il rush finale. Il pieno uso dell'arto superiore è importante per l'equilibrio ma anche per parare una caduta.

Napoli-Juve, quanto mancherà il Pipita? Quest'anno magari noi non avremo la miglior difesa ma speriamo di vincere lo stesso lo scudetto, magari diventiamo la miglior difesa. "Tutti parlano dell'attacco del Napoli, ma difendono bene - spiega l'allenatore bianconero -".

"Lichtsteiner sta fuori, Cuadrado si è allenato con Bernardeschi e oggi vedremo".

FORMAZIONE - "Stanno migliorando tutti". Howedes ha più piede, anche Barzagli può giocare in mezzo così come Benatia. Deve essere una bella sfida di calcio, è sicuramente una sfida importante. Gli unici sani sono Mandzukic, Dybala e Douglas Costa. Ma quando giochi gli scontri diretti può succedere di tutto. Lui ha giocatori con caratteristiche diverse da noi, lui è bravo a sfruttare i giocatori che ha a disposizione. Non so come i miei colleghi siano intervenuti ma credo, anche per il tempo dell'operazione (45 minuti), che nell'osteosintesi abbiano utilizzato una placca di metallo e dalle 4 alle 6 viti, facendo anche un taglio. A Sarri non sto più dietro, una volta il campo, un'altra la settimana di riposo in meno. Secondo me è una sua strategia per crearmi confusione. "Ogni tanto un po' di tensione serve". L'obiettivo principale però resta uno: "Gli ottavi di Champions sono la priorità".