Mantova: madre uccide i suoi due figli di 5 e 2 anni

Mantova: madre uccide i suoi due figli di 5 e 2 anni

Prospera Giambalvo
Декабря 8, 2017

I due corpi sono stati rinvenuti in un'auto, in una campagna di Luzzara (Reggio Emilia) da un pastore che, insospettito dalla sagoma immobile alla guida, si sarebbe avvicinando appurando la presenza di una donna. In seguito sono stati effettuati controlli nella sua casa nel mantovano, dove i militari hanno trovato il corpo senza vita dell'altra figlia di due anni, morta soffocata. La 39enne è stata trasportata in ospedale a Reggio Emilia. La trentanovenne pare non essere in pericolo di vita.

Secondo una prima ricostruzione, la donna avrebbe prima ucciso la bambina, forse in preda a un raptus, e poi sarebbe fuggita in auto con il primogenito, perdendosi nelle aree golenali della zona: fermata la vettura, avrebbe accoltellato il figlio e tentato il suicidio. È piantonata dai carabinieri.

Nei suoi confronti in ogni caso verrà emesso un provvedimento di fermo. Accanto una donna, sporca di sangue e con un coltello conficcato nella pancia.

Il marito era al lavoro. Nel 2011 si è ritirato per problemi a una retina. La donna ha voltato verso la golena del Po dove l'auto si è impantanata. Gli inquirenti si sono quindi recati a casa della famiglia del padre dei piccoli. Ora è ricoverata all'ospedale di Santa Maria. Ma era in ogni caso in evidente stato confusionale. Ha capito subito che qualcosa di grave era successo. Ora bisognerà capire come mai, malgrado i problemi della donna, nessuno sia intervenuto per darle una mano e sostenerla nell'accudire i suoi bambini.