Erdogan in Grecia, incontra musulmani

Erdogan in Grecia, incontra musulmani

Prospera Giambalvo
Декабря 8, 2017

Il presidente turco, infatti, non ha perso l'occasione di lanciare una polemica sulle dispute storiche tra Ankara e Atene. Erdogan non ha risparmiato frecciate neppure sugli otto sospetti militari golpisti che la giustizia greca si è rifiutata di estradare in Turchia.

Il presidente Erdogan che sarà in Grecia per due giorni ha attaccato Atene chiedendo di discutere di confini e del trattamento della minoranza musulmana in Grecia, in particolare quella di origine tuca che vive nella parte Nord del Paese.

"Siamo d'accordo di riprendere i colloqui di confidence-building e sulle misure di sicurezza", ha dichiarato il primo ministro greco Alexis Tsipras nel corso della conferenza stampa dopo il lungo incontro con Erdogan. Con il premier greco, ha gettato le basi politiche per il Consiglio di cooperazione bilaterale di alto livello, che tra due mesi a Salonicco potrebbe dare il via a tre importanti progetti infrastrutturali comuni: un collegamento marittimo Smirne-Salonicco, l'alta velocità ferroviaria Istanbul-Salonicco e un ponte al confine sul fiume Evros.

L'altro capitolo cruciale è quello dei rifugiati. Secondo il programma, Erdogan incontrerà la comunità locale ed effettuerà la preghiera islamica del venerdì in moschea a Komotini.