Roma-Qarabag, parla Di Francesco:

Roma-Qarabag, parla Di Francesco: "Soddisfatto per il primo posto"

Bruto Chiappetta
Dicembre 7, 2017

"Il primato nel girone?" La Roma annota la data del 5 dicembre 2017 sul proprio diario e si gode una serata davvero storica. E' stato un successo più sofferto del previsto ma, alla fine meritato, contro una squadra che, oltre a una buona figura, non è andata. La Roma è cambiata tanto in due anni. Roma prima nel girone, visto il contemporaneo pareggio tra Chelsea e Atlético Madrid.

DI FRANCESCO IN FORMAZIONE TIPO - Recuperati anche gli acciaccati Kolarov, Perotti e Nainggolan, Di Francesco alla fine è andato sul sicuro, schierando, di fatto, la migliore formazione possibile con El Shaarawy alto a destra e Fazio e De Rossi a completare l'asse mediana. Ammoniti: Guerrier, Michel, Yanuszada, Dzeko, Rzezniczak Recupero: 3' e 2'.

GIALLOROSSI INNOCUI PER 45' - La Roma non è riuscita a mettere in pratica quanto richiesto alla vigilia di Di Francesco. Nel finale della prima frazione c'è tempo per un errore di Dzeko che sbaglia la conclusione dal limite e per un salvataggio disperato di Sehic su tiro a botta sicura di Nainggolan, servito da corner. I giallorossi vincono anche il girone C.

Il primo tempo vede una Roma molto tesa in campo. Poi è toccato a Nainggolan, su una respinta corta della difesa azera, impegnare Sehic a terra con un forte destro dal limite.

La Roma inizia il match a ritmi lenti. La palla si impenna e si avventa come un falco l'argentino che ribadisce in rete di testa. Ben organizzato difensivamente il Qarabag che almeno in questa prima fase di gioco non lascia spazio ai giallorossi. La Roma non chiude e il Qarabag va vicino al clamoroso pari.

Roma: Alisson 6; Florenzi 6, Manolas 6, Fazio 6, Kolarov 7; Nainggolan 6,5, De Rossi 6, Strootman 6; El Shaarawy 6 (72′ Gerson 6,5), Dzeko 5,5, Perotti 7 (81′ Pellegrini sv). All.: Di Francesco 6.

Qarabag: Sehic 6,5; Medvedev 5,5, Yunuszada 5, Rzezniczak 5,5, Guerrier 5,5; Qarayev 5,5; Ismayilov 5 (31′ st Dani Quintana 5,5), Michel 5, Richard Almeida 5,5, Madatov 5 (40′ st Sheydaev sv); Ndlovu 5,5 (40′ st Ramazanov sv).