Previsioni meteo, Ponte Immacolata: rischio neve in pianura e sulle coste

Previsioni meteo, Ponte Immacolata: rischio neve in pianura e sulle coste

Prospera Giambalvo
Декабря 7, 2017

Questa nuova perturbazione comporterà un abbassamento delle temperature che nel capoluogo campano si farà sentire domenica, momento in cui il termometro scenderà fino a minime di 4 gradi, le massime, invece, non supereranno gli 8 gradi. Poi nel corso della prima parte di sabato 9 dicembre il maltempo si sposterà verso la Romagna e le Marche dove il concomitante arrivo delle correnti fredde nord europee potrebbe innescare residue nevicate fino a quote collinari.

MARTEDI' in mattinata ampiamente soleggiato con cielo azzurro e perlopiù poco nuvoloso per frange di nubi alte; dal mezzogiorno e nel pomeriggio tempo ampiamente soleggiato con cielo azzurro e in prevalenza poco nuvoloso per nubi alte, poi in serata cielo stellato e in genere poco nuvoloso per nubi alte, con una brillante Luna ormai in fase calante e con formazione di nebbie in banchi. Piove anche sulle regioni tirreniche, nevicate però oltre i 1000 metri.

A partire dal giorno dell'Immacolata una saccatura di origine sub-polare riuscirà a raggiungere l'Italia, portando diffuso maltempo.

Temperature: Minime in aumento (1/3°C), massime in lieve calo (7/9°C). Sono le classiche belle giornate invernali di cui l'Italia grazie alla sua privilegiata posizione può spesso godere: l'aria è fredda, ma non gelida grazie al sole che scalda, i venti sono assenti ed il cielo limpido.

Domenica 10 dicembre mentre la perturbazione atlantica lascia l'Italia con gli ultimi temporali sulla Calabria e la Sicilia tirrenica, arriva una sciabolata artica sul nostro Paese. Antonio Sanò, direttore del Meteo.it, avverte che "il raffreddamento potrebbe favorire situazioni di precipitazioni nevose fino in pianura sulle regioni settentrionali all'inizio della prossima settimana".