Natale, in piazza San Pietro accese le luci del presepe e dell'albero

Natale, in piazza San Pietro accese le luci del presepe e dell'albero

Prospera Giambalvo
Декабря 7, 2017

Il grosso abete, proveniente dalla Polonia e alto 28 metri, e il presepe napoletano in stile settecentesco potranno essere ammirati da cittadini e turisti fino all'Epifania. Una sua immagine in ceramica, un'acquasantiera pure in ceramica con lo stemma di Montevergine e una gouache dipinta a mano; una campana con un presepe artigianale, i doni dell'Abbazia al Santo Padre che l'abate Guariglia ha voluto venissero dati, nel segno della semplicità e di un messaggio di prospero futuro da e per le nuove generazioni, dai bambini irpini che poi distribuiranno doni anche ai coetanei della Fondazione Thun e delle zone terremotate dell'arcidiocesi di Spoleto-Norcia. I bambini assisteranno stasera all'accensione dell'albero di Natale e parteciperanno inoltre all'udienza privata con Papa Francesco. Il progetto è stato realizzato grazie alla collaborazione di tutta l'équipe sanitaria e il personale medico ospedaliero quotidianamente impegnati nella lotta alla malattia: un ringraziamento particolare, precisano dall'ospedale, va alla dottoressa Franca Fagioli, Direttore Oncoematologia ed al dottor Marco Spada, direttore di Pediatria, che hanno supportato l'attività.

Anche quest'anno Piazza San Pietro si illumina con l'Albero di Natale decorato da decine di bambini che negli ospedali di tutta Italia hanno modellato gli addobbi in argilla per esprimere i propri desideri, grazie all'iniziativa promossa dalla Fondazione Lene Thun, Onlus bolzanina che promuove e gestisce laboratori di terapia ricreativa attraverso la modellazione ceramica in contesti di malattia e disagio.

"Ogni anno il presepe e l'albero di Natale - commenta il Pontefice - ci parlano col loro linguaggio simbolico". "Cari bambini", - ha detto Bergoglio- il mio grazie e' rivolto soprattutto a voi. Nei vostri lavori avete trasferito i vostri sogni e i vostri desideri da innalzare al cielo e da far conoscere a Gesù, che si fa bambino come voi per dirvi che vi vuole bene.

E' l'abbazia territoriale di Montevergine a offrire il presepe allestito in piazza San Pietro per il Natale 2017. L'albero fu donato da un contadino polacco. "Un simbolo per indicare che Gesù ha portato la luce nel mondo", ha spiegato il cardinale Giuseppe Bertello, presidente del Governatorato della Città del Vaticano.