L'annuncio di Trump:

L'annuncio di Trump: "Gerusalemme capitale di Israele, passo necessario per la pace"

Prospera Giambalvo
Декабря 7, 2017

Non poteva tacere il Vaticano.

"Gerusalemme - ha proseguito - è una città unica, sacra per gli ebrei, i cristiani e i musulmani, che in essa venerano i Luoghi Santi delle rispettive religioni, ed ha una vocazione speciale alla pace". "Prego il Signore che tale identità sia preservata e rafforzata a beneficio della Terra Santa, del Medio Oriente e del mondo intero, e che prevalgano saggezza e prudenza, per evitare di aggiungere nuovi elementi di tensione, in un panorama mondiale già convulso e segnato da tanti e crudeli conflitti".

Papa Bergoglio e il presidente dell'Anp Abu Mazen si sono sentiti al telefono martedì, su richiesta del leader dell'Autorità palestinese, lo spostamento dell'ambasciata Usa a Gerusalemme è stato l'argomento di discussione.

E' forte il richiamo di Papa Francesco di fronte alla decisione del presidente americano Trump di spostare l'ambasciata americana da Tel Aviv a Gerusalemme riconoscendo così la Città Santa capitale dello stato ebraico come proclamato dal suo parlamento nel 1980 ma mai riconosciuto dalla comunità internazionale.

A Betlemme durante una manifestazione, nella notte di ieri, sono stati bruciati i manifesti di Trump in segno di disapprovazione. Mentre Gerusalemme Ovest è capitale de facto di Israele, Gerusalemme Est è sempre stata considerata la capitale del futuro stato della Palestina.