Europa League, arbitri di Milan, Atalanta e Lazio

Europa League, arbitri di Milan, Atalanta e Lazio

Minervino Buccola
Декабря 7, 2017

In generale i suoi precedenti con le italiane sono di 2 vittorie (Maribor-Lazio 1-4, Europa League 2012-13; Napoli-Bruges 5-0, Europa League 2015-16), 4 pareggi (Napoli-Utrecht 0-0, Europa League 2010-11; Juve-ManCity 1-1, Europa League 2010-11; Viktoria Plzen-Milan 2-2, Champions 2011-12; Celtic-Inter 3-3, Europa League 2014-15) e 1 sconfitta (Atletico Madrid-Udinese 4-0, Europa League 2011-12).

Milan, Lazio e Atalanta hanno tutte quante conquistato la qualificazione in anticipo e le prime due hanno anche la certezza del primo posto nel proprio gruppo. All'Atalanta basterà non perdere contro il Lione per passare come prima.

Alle terze classificate nei raggruppamenti di Champions vanno poi aggiunte le prime e le seconde di Europa League. Il criterio chiave per definire le quattro migliori terze è il punteggio collezionato nel corso della fase a gironi: in caso di parità di punti prevale la squadra con la miglior differenza reti.

Per quanto riguarda gli accoppiamenti per i sedicesimi di finale, non si potranno incontrare squadre che erano nello stesso girone o che fanno parte della stessa federazione. Le formazioni appartenenti alla prima fascia giocheranno la partita di ritorno in casa. A Rotterdam c'è in ballo una cifra che varia tra i 12 e i 15 milioni, tra premi Uefa, maggiore quota del market pool, stima dell'incasso al botteghino negli ottavi. Lunedì prossimo inoltre ci saranno i sorteggi, che vedranno quindi la truppa di Sarri protagonista nella seconda competizione europea.