Esaote acquisita al 100% da investitori cinesi Economia

Esaote acquisita al 100% da investitori cinesi Economia

Bruto Chiappetta
Декабря 7, 2017

Ma l'azionariato cambierà completamente: il consorzio acquisterà il 100% di Esaote, incluse le quote detenute da Ares Life Sciences, NB Renaissance Partners, Value Italy, Equinox, Carlo Castellano e Carige.

"Quanto realizzato negli ultimi tre anni, con il supporto dei nostri azionisti, ha prodotto importanti risultati per Esaote - commenta Karl-Heinz Lumpi, amministratore delegato del gruppo Esaote - ora siamo pronti per intraprendere una nuova entusiasmante fase con il sostegno dei nostri nuovi azionisti, non vediamo l'ora di beneficiare della loro profonda conoscenza ed esperienza del mercato cinese, dove il potenziale di crescita è significativo, soprattutto considerando che il solo settore degli ultrasuoni in Cina vale 1,3 miliardi di euro".

Il perfezionamento dell'operazione è previsto a inizio 2018.

Con un fatturato consolidato di 270 milioni di euro nel 2016, il Gruppo Esaote è leader nel settore delle apparecchiature biomedicali, in particolare ultrasuoni, risonanza magnetica dedicata e software di gestione del processo diagnostico. "Esaote continuerà a operare come operatore indipendente con il quartier generale a Genova e i centri di ricerca e sviluppo e di produzione in Italia e nei Paesi Bassi" rassicura una nota.

L'attuale ceo, Karl-Heinz Lumpi, rimarrà alla guida dell'azienda in questa fase. L'azienda ha prodotto le prime apparecchiature a raggi X e cardiovascolari in Cina; Shanghai FTZ Fund Management Co., Ltd. ("Shanghai FTZ Fund"), il primo fondo Free Trade Zone cinese creato nel 2014 nell'ambito dell'iniziativa del Consiglio di Stato volta a promuovere un'ulteriore apertura dell'economia cinese.

Oltre ai fondi di investimento, nella cordata asiatica vi sono anche Beijing Wangdong Medical technology, Jangsu Yuyue Science & Technology Development e Shanghai Kangda Medical Equipment Group, tutte aziende che si occupano dello stesso settore di Esaote.

Il Consorzio metterà a disposizione di Esaote le reti distributive di Wandong, Yuwell, Meinian e Kangda per aumentarne la penetrazione nel mercato cinese della diagnostica per immagini. Tianyi è un gruppo di investimento specializzato nel settore della sanità, con partecipazioni in più di venti società, tra cui Meinian Onehealth Healthcare Holdings, la più grande società quotata di servizi nel settore sanitario in Cina, Wandong e Ciming Health Checkup Management Group. Parallelamente, Esaote distribuirà i principali prodotti del Consorzio nei mercati internazionali in cui opera. "L'unione delle risorse di Esaote e del Consorzio consentirà a Esaote di diventare un'impresa veramente globale e una delle più competitive società di tecnologie medicali".

Tuttavia la dimensione di Esaote è sempre stata un problema: continuare a produrre macchine medio piccole ha sempre segnato i limiti dell'azienda incapace di concorrere con i grandi gruppi; in questo stato di cose l'azienda era destinata a essere acquistata dalla concorrenza per essere cannibalizzata, la cessione a investitori cinesi ha aspetti positivi che vanno valutati in prospettiva.

Moelis & Company ha agito come unico advisor finanziario del Consorzio mentre Freshfields Bruckhaus Deringer ha agito come consulente legale.