Olimpiadi invernali 2018: il CIO sospende la Russia

Olimpiadi invernali 2018: il CIO sospende la Russia

Saba Mula
Декабря 6, 2017

Questi atleti riceveranno un invito a partecipare ai Giochi sotto bandiera olimpica in una squadra denominata Olympic Athlet from Russia e se dovessero andare a medaglia non potranno ascoltare il proprio inno, ma quello olimpico.

Gli atleti in questione parteciperanno sia alle gare individuali che a quelle di squadra, indossando la divisa con la scritta Oar e sfilando sotto la bandiera a cinque cerchi. Il Comitato Olimpico Internazionale ha rilevato una "sistematica manipolazione delle regole e dei sistemi anti-doping".

Questa è stata la decisione presa poco fa dal Comitato olimpico internazionale (Cio) in relazione alle pratiche di doping 'di stato' in Russia. Gli atleti sono stati invitati a partecipare come "Atleti olimpici dalla Russia". Gli atleti russi però potranno prendere parte alle Olimpiadi. "Con la commissione atleti cercheremo il modo per recuperare quanto perso". Dopo circa un anno e mezzo di indagini, il presidente del CIO Thomas Bach ha dichiarato che "si è trattato di un attacco senza precedenti all'integrità dei giochi olimpici e dello sport". È dunque guerra aperto tra il CIO e il comitato olimpico russo accusato di aver favorito un sistema corrotto all'epoca dei giochi casalinghi di Sochi. "C'è chi pensa che dovremmo boicottare i Giochi, altri invece incolpano le autorità russe, discreditanto quindi il nostro governo".

RICORSI DI 22 ATLETI RUSSI AL TAS CONTRO SQUALIFICHE SOCHI - Ventidue atleti russi hanno presentato ricorso al Tas di Losanna contro le sanzioni inflitte loro per violazioni antidoping commesse durante le Olimpiadi invernali di Sochi 2014.

L'esecutivo del CIO ha deciso di usare il pugno duro con la Russia, dopo le ormai note vicende di doping che hanno visto coinvolto in prima persona l'ex ministro dello sport Vitaly Mutko, attuale vicepresidente della federazione russa. "Questa decisione non ha impatto sui preparativi per la Coppa del Mondo per la quale continueremo a lavorare per ottenere il miglior evento possibile".