Natale,

Natale, "Fatto sul web il 35% della spesa per regali"

Saba Mula
Декабря 6, 2017

L'analisi svolta sui dati Deloitte evidenzia che non è stata mai raggiunta una percentuale così elevata. La situazione - precisa la Coldiretti - è leggermente diversa per il cibo con il 33% che coglie idee e suggerimenti nei negozi, il 25% sui siti web o sui social, il 18% con il passaparola e il 12% sui giornali.

"Si tratta comunque di un importo - sottolinea la Coldiretti - resta inferiore a quella di molti Paesi Europei dal 51% della Gran Bretagna al 48% della Germania, dal 44% dell'Olanda al 42% della Polonia". Il tempo di restituzione viene stimato in meno di anno e la somma superiore ai duemila euro per la maggioranza.

I regali sono la principale voce di spesa degli italiani che sotto l'albero troveranno nell'ordine libri, cioccolatini, vestiti, cosmetici, denaro e prodotti alimentari.

Va segnalato inoltre - conclude la Coldiretti - che in Italia la spesa di Natale on line cresce del 16% rispetto allo scorso anno, piu' del doppio della media europea, e raggiunge in valore circa 1/3 della spesa familiare totale per le feste di fine anno. Il web è diventato anche un luogo importante per la solidarietà e tra le opportunità del 2017 c'è sul sito www.campagnamica.it, la possibilità di acquistare cesti solidali con i prodotti salvati dal sisma del centro Italia per sostenere aziende agricole delle zone colpite dal terremoto che devono trovare canali alternativi per continuare a lavorare e produrre nonostante lo spopolamento in atto.