'Bollini rosa' a ospedali Apss di Trento e Rovereto

'Bollini rosa' a ospedali Apss di Trento e Rovereto

Prospero Rigali
Декабря 6, 2017

La cerimonia di consegna è avvenuta questa mattina (martedì 5 dicembre) al Ministero della Salute, a Roma, dov'erano presenti i rappresentanti delle 306 strutture ospedaliere premiate, di cui solo 71 hanno ottenuto il massimo consenso dei tre Bollini. Un'apposita commissione multidisciplinare, presieduta da Walter Ricciardi, Presidente dell'Istituto Superiore di Sanità, ha validato i bollini conseguiti dagli ospedali nella candidatura considerando gli elementi qualitativi di particolare rilevanza e il risultato ottenuto nelle diverse aree specialistiche presentate.

"Gli ospedali sassaresi si confermano ancora dalla parte della donna - ha affermato il direttore sanitario dell'Aou di Sassari Nicolò Orrù - e i due bollini assegnati in questa edizione ci spingono a migliorare l'offerta". Per la terza edizione consecutiva entrambe le strutture sanitarie sono state premiate con due "bollini rosa" dell'Osservatorio nazionale sulla salute della donna (Onda) e in aggiunta al Parini è stata conferita una targa con menzione speciale per i servizi rivolti alle donne ipertese in gravidanza.

I tre bollini di Città di Castello sono stati riconosciuti in generale per l'ampia gamma di servizi offerti nell'ambito del percorso nascita e post parto (compresi partoanalgesia e altre tecniche non farmacologiche per il contenimento del dolore), per la presa in carico della donna nel percorso senologico, per il protocollo di assistenza in caso di sospetta violenza sulle donne e per una sempre più marcata attenzione alle esigenze femminili, con percorso di mediazione culturale attivabile dai servizi nel percorso diagnostico-terapeutico, e forte integrazione ospedale-territorio. Tramite un apposito spazio riservato agli utenti è possibile lasciare un commento sulla base dell'esperienza personale che viene poi condiviso da Onda con gli ospedali interessati.

Come per le precedenti edizioni, anche per il prossimo biennio, grazie a un accordo con Federfarma, le 17mila farmacie distribuite su tutto il territorio nazionale forniranno alla clientela femminile indicazioni per trovare lospedale a “misura di donna” più vicino.

Due bollini rosa sono andati anche all'Ospedale di Gubbio-Gualdo Tadino a Branca e all'Ospedale Media Valle del Tevere a Pantalla.

"È davvero motivo di orgoglio e soddisfazione - ha commentato la presidente della Regione, Catiuscia Marini - e rappresenta il riconoscimento del positivo lavoro svolto in questi anni in Umbria verso una maggiore attenzione ai bisogni delle pazienti donne ed al loro benessere complessivo". Una differenza alla quale noi abbiamo dedicato un Centro con lobiettivo di disegnare strategie di cura e di assistenza sempre più specifiche rispetto alle donne in modo che siano sempre più gli ospedali candidati a bollini come questo”.