G7 delle Pari Oppurtunità, i servizi di ordine pubblico

G7 delle Pari Oppurtunità, i servizi di ordine pubblico

Prospera Giambalvo
Novembre 15, 2017

Per consolidare questi risultati, il prossimo 15 e 16 novembre si svolgerà a Taormina la prima riunione ministeriale delle pari opportunità dei Paesi del G7.

In campo tutte le forze di Polizia, i Vigili del fuoco, la Polizia metropolitana, le Polizie locali, la Forestale, nonché, per la sicurezza via mare, la Capitaneria di Porto in stretto raccordo con il reparto aeronavale della Guardia di Finanza.

"Siamo pronti anche a questo grande evento che segna il ritorno del G7 a Taormina e ripropone la nostra città all'attenzione del mondo", afferma il sindaco Eligio Giardina. Lo ha detto il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei ministri, Maria Elena Boschi, a Taormina per i lavori del G7 Pari opportunità. Sarà lei a dare l'accoglienza ai sette ministri in piazza IX Aprile. Presente - insieme alle rappresentanze dei governi di Canada, Francia, Usa, Gran Bretagna, Germania, Giappone - la Commissaria europea per la giustizia, la tutela dei consumatori e l'uguaglianza di genere Vera Jourova. In serata, il trasferimento a Catania, al Teatro Massimo Bellini, per assistere all'esibizione straordinaria dell'étoile al Teatro della Scala di Milano Roberto Bolle per il G7 Pari Opportunità. Un piano d'azione ambizioso che mira a sollecitare strategie sulla parita' di genere e l'empowerment femminile, contrastare abusi e violenze.

Va ricordato che l'Italia è al diciasettesimo posto nella graduatori dei Paesi per quanto riguarda la presenza delle donne nei luoghi di potere, mentre per quanto riguarda l'occupazione le donne stanno a dieci punti in meno rispetto agli uomini che guadagnano il 5% in più delle donne. Domani invece in mattinata la sessione conclusiva sarà preceduta da una visita dei ministri al Teatro Antico e quindi a Giardini Naxos al centro gestito dall'associazione onlus Penelope, quindi la conferenza finale ad ora di pranzo.