Palermo: Polizia commemora Calogero Zucchetto a 35 anni dal suo assassinio

Prospera Giambalvo
Novembre 14, 2017

Zucchetto venne crivellato con cinque colpi di pistola alla testa sparati da due killer in sella ad una moto.

Era la sera del 14 novembre 1982 quando perse la vita in un agguato mafioso all'uscita di un bar in via Notarbartolo.

Un dolore lungo 35 anni.

La Polizia di Stato, ha commemorato stamane Calogero Zucchetto, nella ricorrenza del 35° anniversario della sua uccisione.

Con il commissario Cassarà andava in giro in motorino per i vicoli di Palermo e in particolare per quelli della borgata periferica di Ciaculli, che conosceva bene, a caccia di ricercati. Per questo sono state consegnate alla storia di questa città le lacrime di Ninni Cassarà, che "assiste" con lo sguardo il cadavere di Calogero "Lillo" Zucchetto, appena freddato dai killer.