Maltempo nel territorio fiorentino, mettersi in viaggio solo con le dotazioni invernali

Maltempo nel territorio fiorentino, mettersi in viaggio solo con le dotazioni invernali

Quintino Maisto
Novembre 14, 2017

Le zone più colpite dai black out sono state in particolare quella di Firenzuola, nell'alto Mugello, di Vaiano in Valbisenzio e di Sambuca Pistoiese ma i disagi si sono registrati anche in Casentino tra Bibbiena e Poppi. A Palazzuolo sul senio in tilt anche le reti dei cellulari. A causa delle abbondanti nevicate e del forte vento sono cadute diverse alberature.

Intervengono operatori della Protezione civile, forestali e della Viabilità della Città Metropolitana. Sul fronte vigili del fuoco, se per tutta la notte sono proseguiti gli interventi, non vengono segnalate condizioni di criticità. I tecnici di Enel hanno lavorato tutta la note per installare dove possibile i gruppi elettrogeni necessari a ripristinare l'energia elettrica. Le criticità permangono, si spiega, per "l'inaccessibilità dei luoghi in cui sono caduti alberi ad alto fusto sui conduttori: la Protezione civile sta liberando le strade". Strade percorribili, anche se solo con catene a bordo o pneumatici da neve, su tutti i passi della Valtiberina e del Casentino. Si circola senza problemi sulla E45. Intanto Publiacqua raccomanda di proteggere i contatori con materiali isolanti o stracci di lana, per evitare rotture per il gelo, soprattutto nelle zone collinari e appenniniche per le province di Firenze, Prato, Pistoia e Arezzo.