"Maker Faire": a dicembre la V edizione

Bruto Chiappetta
Novembre 14, 2017

L'arrivo dei nuovi e moderni treni dedicati ai pendolari si inserisce in una strategia complessiva di rilancio del trasporto ferroviario regionale coerente con la cura del ferro voluta dal Ministro Graziano Delrio per sviluppare e sostenere un nuovo modo di muoversi che, rispetto all'auto privata, possa incentivare la mobilità collettiva, integrata e sostenibile. Dal 1 al 3 Dicembre 2017 la città eterna ospiterà la quinta edizione della Maker Faire, la fiera dell'innovazione ad appannaggio di tutti, l'evoluzione fai da te. 750 i progetti che verranno presentati, provenienti da 40 nazioni diverse, compresi tutti gli Stati europei. L'edizione 2016, con 110mila visitatori, "ha battuto la manifestazione di New York ed eguagliato quella della Silicon Valley", spiega il curatore Massimo Banzi, cofondatore di "Arduino" e cioè di una scheda elettronica presente sul tavolo di ogni maker. A questi si aggiungono quelli di 28 centri di ricerca e università, tra cui 5 straniere, e quelli di 55 scuole selezionate che hanno risposto alla Call for Schools, realizzata in collaborazione con il Miur. All'evento si è detto affezionato Nicola Zingaretti, Presidente della Regione Lazio, che per il quinto anno è partner istituzionale di Maker Faire Rome, presente con un proprio spazio espositivo chiamato "Faker Makers": "Maker Faire ha accompagnato le politiche della regione per sostenere le start up e le imprese innovative: nel 2013 erano 49 le start up registrate nel Lazio, e oggi sono 793, tanto da collocarci al terzo posto in Italia per start up e al secondo posto dopo la Lombardia per registrazione di imprese innovative". Anche nell'edizione di quest'anno, ben 10.000 metri quadri di attivita' ed espositori saranno dedicati ai bambini e ragazzi dai 4 ai 15 anni organizzati nell'apposita area Kids (padiglione 4). "Quest'anno sarà davvero una manifestazione per tutti - anticipa Lorenzo Tagliavanti, presidente della Camera di Commercio di Roma, la cui azienda speciale Innova Camera organizza l'evento - l'innovazione riguarda davvero tutti i settori, e interessa i bambini come gli imprenditori". Non basta il talento: "serve un ecosistema che lo valorizzi". Per attrarre investimenti, la tecnologia mette in scena le sue capacità.

A Leonardo Da Vinci , eclettico genio rinascimentale e precursore della figura di maker, si ispira la prima mostra in realtà virtuale del Maker Faire Rome: una sperimentazione immersiva del funzionamento delle invenzioni di Da Vinci. Un intero padiglione è dedicato alla vita, con decine di progetti su salute, scienza e sport. Un'area ah hoc è riservata ai food maker, con l'hi-tech che entra in tutta la catena alimentare: dalla fattoria alla forchetta, muovendosi tra agricoltura digitale, food design e cucine intelligenti.