Italia, addio ai Mondiali. Sui social gli Azzurri travolti dal sarcasmo

Italia, addio ai Mondiali. Sui social gli Azzurri travolti dal sarcasmo

Minervino Buccola
Novembre 14, 2017

Non si è dimesso, e forse non lo farà. Sono arrivato in ritardo, perchè ho voluto salutare ogni giocatore con cui ho avuto un rapporto.

A confermare le dimissioni anche Sky Sport che riferisce attraverso i propri canali, satellitari e web, le indiscrezioni circa le dimissioni del commissario tecnico e annunciando che Ventura avrebbe reso nota la propria decisione in conferenza stampa. Peraltro le uniche incursioni offensive della Svezia nel primo tempo, con l'eccezione di un destro di Claesson al 23′ che non può spaventare Buffon, e un retropassaggio quasi suicida al minuto 10 che fa correre i brividi ai tifosi presenti allo stadio, la nazionale in divisa gialla non si rende mai pericolosa. Una nazione in lutto che a dire il vero.

Pensate che con la nostra vittoria ai mondiali del 2006 (quel sempre più lontano 2006) il Pil del nostro Paese salì dell'1,9%, stesso discorso per quella del 1982.

Su Ancelotti: "Sapevo che non sarebbe stato disponibile a subentrare a Ventura e disputare il Mondiale con lItalia perché non se la sentiva di gestire i prossimi 6 mesi".

Ora sfoghiamo la rabbia ma domani è già tempo di rialzarsi e programmare il futuro con una Nazionale più forte ma sopratutto vincente. Darmian e Candreva giocano molto alti nel 3-5-2 confermato da Ventura, Florenzi interno di centrocampo ci prova subito con un tiro al volo che finisce sul fondo, mentre Parolo all'8′ meriterebbe un calcio di rigore per l'intervento falloso di Augustinsson. La colpa è aver fatto 2 partite, senza tiri subiti e aver preso un gol che ci ha fatto uscire. Se ho voglia di continuare?

Non sono solo gli italiani ad essere rimasti attoniti dall'esclusione della nazionale italiana per i Mondiali di calcio 2018.

"Mi sento di chiedere scusa agli italiani, per il risultato, non per l'impegno".

Cosa si è rotto dopo Madrid?

Le 32 squadre che si sono qualificate alla fase finale potranno fare affidamento sui 400 milioni di dollari loro riservati per premi e passaggi di turno: di questi, 8 andranno alle 16 squadre eliminate nella fase a gironi, 28 alla seconda classificata e 38 alla nazionale che si laureerà campione del mondo.