HTC Vive Focus, nuovo visore VR standalone

HTC Vive Focus, nuovo visore VR standalone

Saba Mula
Novembre 14, 2017

E' stato appena presentato HTC Vive Focus, un visore per la realtà virtuale che possiamo definire tra i più innovativi in assoluto. Si tratta di un prodotto molto particolare perché a differenza di tutti gli altri visori, HTC Vive Focus non necessita né di uno smartphone né di un computer.

Inoltre questa stessa settimana Vive ha annunciato la piattaforma Vive Wave che permetterà di sviluppare contenuti per smartphone e tablet in maniera più intuitiva, ottimizzando i contenuti e le risorse. Con "visore stand-alone per la Realtà Virtuale" intendo un visore capace di funzionare senza essere attaccato a un processore esterno, come un PC, e senza avere infilato dentro uno smartphone che funga sia da processore sia da schermo.

Le prime informazioni sul Vive Focus risalgono a fine luglio.

HTC non ha rilasciato le specifiche complete. Vive Focus dovrebbe riuscire a gestire applicazioni portate da Gear VR e Google Daydream oltre a software per HTC Vive non troppo pesanti come requisiti tecnici. Il produttore non ha tuttavia comunicato disponibilità e prezzo. Sono già 12 i partner hardware che si sono prenotati per questo visore 6DoF con supporto a controller 3DoF e accessori aggiuntivi creati da terzi, e da quanto svelato da HTC sarà facile e veloce effettuare il porting di app da altre piattaforme a Viveport. VivePort ha anche annunciato una partnership con Unity Technologies per permettere la pubblicazione dei contenuti su VivePort con un semplice Click.