Bolkestein, gli ambulanti:

Bolkestein, gli ambulanti: "Domani bloccheremo le strade di Roma e l'Italia"

Prospera Giambalvo
Novembre 14, 2017

Gli ambulanti sono di nuovo in marcia per dire no all'adozione della direttiva Bolkestein, la norma europea che liberalizza l'attività eliminando i rinnovi automatici nell'assegnazione dei posti nei mercati e imponendo bandi pubblici i cui criteri però possono variare da un Comune all'altro. "Gli ambulanti di tutta l'Italia sono in piazza per difendere il loro lavoro ed il loro futuro". Sono patrimonio culturale immateriale riconosciuti dall'Unesco. Ai manifestanti è stato infatti imposto di parcheggiare i mezzi e proseguire la manifestazione in forma statica a causa della violazione di una delle prescrizioni principali, accettata e sottoscritta dai promotori, che prevedeva il non utilizzo di furgoni e camioncini. Ad annunciarlo è Angelo Pavoncello, vicepresidente dell'Associazione nazionale ambulanti (Ana): "Un presidio di colleghi, inoltre, stanzierà fuori da Montecitorio ad oltranza".

Chiedono al Governo che gli ambulanti restino fuori dalla direttiva Bolkestein e paralizzano il traffico di Roma.