Juventus, Pjanic carica i suoi:

Juventus, Pjanic carica i suoi: "Non molliamo mai"

Minervino Buccola
Ottobre 20, 2017

"La squadra ha dimostrato di esserci e sono convinto che lo dimostrerà anche nelle prossime partite. - dice il bosniaco ai microfoni di Sky Sport - Siamo dispiaciuti per i risultati delle ultime due partite, abbiamo anche avuto un po' di sfortuna, ma fa parte del calcio e dobbiamo accettarlo". E' tornato da poco ma si è subito rilevato decisivo: Miralem Pjanic, dopo l'infortunio che lo ha tenuto fermo un mese, è rientrato nella scorsa partita segnando un gol decisivo per la rimonta sullo Sporting. L'assenza del centrocampista si è fatta sentire nelle ultime partite: un pareggio contro l'Atalanta ed una sconfitta contro la Lazio che ha fatto emergere molti problemi nella rosa bianconera. Questa sera abbiamo meritato la vittoria, anche se non ci siamo espressi al meglio: non dimentichiamoci, tuttavia, che abbiamo affrontato un avversario tignoso, che si difende bene e che non è venuto a Torino da vittima designata. Sono molto contento di essere tornato: dopo i 90 minuti contro lo Sporting ero un po' stanco alla fine, ma è normale e mi serviranno ancora uno o due gare per ritrovare il ritmo al 100%. Sappiamo bene che c'è da migliorare, individualmente e collettivamente, e dare qualcosa in più. "Questo è un campionato molto complicato con avversari e partite complicate, avremo modo di scontrarci con loro e noi ci saremo, lavoriamo di giorno in giorno per migliorare". Ognuno calcia dal suo lato, ma potremmo anche invertirci.

"La sfida tra Napoli e Inter?". Questo quanto dichiarato: "Napoli-Inter non ci interessa, non la guarderemo, pensiamo sempre a noi stessi".