Bacca:

Bacca: "Ho giocato nel Milan peggiore della storia, con Montella…"

Minervino Buccola
Ottobre 19, 2017

Purtroppo sono capitato nel peggior Milan della storia. Sicuramente però ci sono "delle responsabilità" anche da parte del calciatore che non ha mai fatto nulla per procurarsi l'affetto dei propri supporters.

L'attaccante colombiano, che potrebbe tornare al Milan a fine stagione, non usa mezzi termini parlando della società rossonera. In Liga l'ex rossonero ha realizzato appena 2 gol in 9 partite, un bottino decisamente misero che ha spinto l'allenatore ha relegarlo in panchina nelle ultime 3 partite.

Carlos Bacca spara a zero: "Giocavo nel peggior Milan della storia, idee diverse con Montella e la dirigenza".

Carlos Bacca, di proprietà del Milan ma in prestito al Villarreal, ha rilasciato un'intervista a "W Radio Colombia" dove è tornato a parlare della sua esperienza in maglia rossonera. "Ma è in Europa anche grazie a me". "Con loro e con l'allenatore avevamo idee diverse, l'addio è stato inevitabile ma l'ho fatto a testa alta perché consapevole di aver dato il mio contributo al ritorno del club in Europa". "Sono soddisfatto che il Milan sia tornato in Europa, era un mio obiettivo quando lasciai il Siviglia". "L'obiettivo è andare in Europa e fare bene l'Europa League, dando il meglio per noi e per la gente". Le parole di Bacca suonano quindi come un rimprovero sia alla vecchia dirigenza, "colpevole" di non averlo premiato per quanto fatto, sia alla nuova "rea" invece di non aver creduto in lui per il nuovo corso.