Liam Gallagher: l'ex Oasis attacca anche i Queen

Liam Gallagher: l'ex Oasis attacca anche i Queen

Prospero Rigali
Ottobre 18, 2017

Non passa giorno in cui Liam Gallagher, ex Oasis, non faccia parlare di sé. I fan italiani che, a causa dell'annullamento per mal tempo del concerto all'Home Festival di Treviso, non hanno potuto assistere alla performance dell'ex Oasis, potranno rifarsi il 26 febbraio al Fabrique di Milano e il 27 al Gran Teatro Geox di Padova.

Il tanto atteso disco di esordio di Liam Gallagher, ex frontman di Oasis e Beady Eye, è finalmente arrivato sugli scaffali e a giudicare dai vertiginosi numeri di vendite in Inghilterra (NME parla di 79mila copie, tra formati fisici, digitali e streaming solo nella prima settimana), l'attesa era davvero tanta.

Non sono ancora stati resi noti i prezzi dei biglietti. La prevendita inizierà il 19 ottobre per gli iscritti a MyLiveNation e venerdì 20 per tutti gli altri.

Fresco di pubblicazione del proprio debutto da solista intitolato 'As You Were', Liam Gallagher è pronto a partire in tour. "Non ho voluto reinventare nulla o lanciarmi in viaggi ipergalattici".

L'album è anticipato dai brani "Wall Of Glass", "Chinatown", "For What It's Worth" e "Greedy Soul ed è prodotto da Dan Grech-Marguerat (Radiohead, Lana Del Rey, The Killers) e Greg Kurstin (Adele, Sia, P!nk, Foo Fighters). Ma fatti a modo mio, ora".