MotoGP Motegi 2017 conferenza stampa, Andrea Dovizioso:

MotoGP Motegi 2017 conferenza stampa, Andrea Dovizioso: "Il mondiale è ancora aperto"

Minervino Buccola
Ottobre 12, 2017

Credo che il campionato sia serrato ma non come le gare precedenti, la lotta è ravvicinata come se partissimo da zero. Abbiamo tutti e tre grandi opportunità e vogliamo spingere al massimo per il campionato.

"Tutti attaccheremo ci sono tanti punti in palio - ha proseguito il pilota italiano - sono contento di trovami in questa situazione loro sono molti forti ma sono molto fiducioso riguardo alla mia condizione attuale con i lati positivi e negati". Siamo in lotta con Honda e Yamaha, con questi due piloti speciali, questo significa che abbiamo fatto un gran lavoro, quasi tutto alla perfezione. "Daremo il massimo per cercare di ottenere il miglior risultato possibile". Che consiglio puoi dargli? Motegi è un circuito che mi piace molto e anche lo scorso anno sono stato molto competitivo in gara, quindi vedremo. In testa alla classifica c'è Marc Marquez, che a onor del vero sembra il più forte anche quest'anno. Sul tracciato di Motegi "Mi piace, ci sono tante frenate forti siamo competitivi e con questa carena credo possiamo essere competitivi".Maverick Vignales vuole ripartire dagli errori dell'ultima gara, dove le gomme sono state penalizzanti "Stiamo cercando di migliorare la moto". Il circuito, che si trova circa 100 chilometri a nord dell'aeroporto di Narita (Tokyo) e 30 chilometri da Mito, ospita un museo, oltre a una scuola guida, piste di dirt-track e go-kart, hotel, ristoranti, negozi e altri servizi per i numerosi visitatori che lo visitano durante l'anno. Nelle quattro gare che ho vinto non ero superiore, ma le ho gestite bene. "Mi sento tranquillo, so bene il grandioso lavoro che abbiamo fatto quest'anno". Io penso che tutti sono molto al limite e nessuno è in grado di fare la differenza. Naturalmente c'è chi pensa che potevamo fare di più nelle ultime gare. Sono sicuro che la moto possa funzionare bene in tutte e tre le gare. Che cosa manca di più a Marquez quando è in giro per lungo tempo?

I recenti risultati hanno dimostrato che la Ducati è competitiva. "Per questo al giovedì siamo sempre molto sereni...". Bisogna essere pronti domani mattina.

Questo weekend a Motegi si corre il quartultimo appuntamento del mondiale 2017 della MotoGP. Qui il livello è altissimo, basta un niente per trovarsi indietro: basta poco, puoi fare settimo o podio.