Koulibaly: " A Roma dura. Sogno di vincere lo scudetto a Napoli"

Minervino Buccola
Ottobre 12, 2017

Sulla sfida con la Roma.

Parla del suo rapporto con Sarri. Se non siamo squadra rischiamo di perdere, al contrario è più facile vincere. Ti fa capire quanto nel calcio nulla deve essere imprevedibile. E ti fa pensare come componente di una squadra e non come singolo. Proprio oggi mi ha fatto vedere un video con dei miei errori, così mi aiuta a migliorare. Quando e' arrivato mi ha detto: "Se fai come ti dico io diventerai un grandissimo". Il francese è la mia lingua, quella che ho imparato a scuola, ma io ho sempre vissuto a contatto con persone del Senegal, sono cresciuto con una doppia cultura. "Con Sarri il calcio è matematica".

Sulla lotta scudetto invece: "Se crediamo nello scudetto?" Ciò che conta e' battere la Roma adesso. Juve più forte? Ha una storia diversa, soldi. "Compra grandi calciatori. Sarà un bel campionato". Noi più forti in Italia? "Mio papà e mamma sono partiti per la Francia prima che io nascessi: lì hanno trovato lavoro, uno da operaio, l'altra da cameriera".

In questo avvio di stagione, oltre a buone prestazioni, sono arrivati anche due gol in sette presenze per Koulibaly.