Industria. Balzo della produzione ad agosto: +1,2% su luglio, + 5,7% sul 2016

Industria. Balzo della produzione ad agosto: +1,2% su luglio, + 5,7% sul 2016

Bruto Chiappetta
Ottobre 12, 2017

Cominciamo con il ricordare che in area euro verrà diffuso l'aggiornamento sulla produzione industriale della zona, che è stimata in aumento di 0,2 punti percentuali su base mensile ad agosto dopo lo 0,1 per cento su mese di luglio.

Gli incrementi interessano i maggiori raggruppamenti industriali, tranne i beni di consumo (-0,5%). Lo rileva l'Istat. Nella media dei primi otto mesi dell'anno la produzione è aumentata del 2,9% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.

L'indice destagionalizzato mensile, prosegue l'istituto statistico, registra variazioni congiunturali positive nei raggruppamenti dell'energia (+4,6%), dei beni intermedi (+2,4%) e dei beni strumentali (+2,2%); segna invece una variazione negativa il comparto dei beni di consumo (-0,5%).In termini annui gli indici corretti per gli effetti di calendario registrano ad agosto 2017 una crescita significativa per l'energia (+8,4%) e i beni di consumo (+6,8%).

Per quanto riguarda i settori di attività economica, ad agosto 2017 i comparti che hanno registrato la maggiore crescita tendenziale sono quelli della produzione di prodotti farmaceutici di base e preparati farmaceutici (+22,2%), dell'attività estrattiva (+13,6%) e delle altre industrie manifatturiere, riparazione e installazione di macchine e apparecchiature (+10,0%).

L'Istat ha pubblicato anche i dati relativi al potere d'acquisto delle famiglie nel secondo trimestre 2017, che è rimasto fermo rispetto al trimestre precedente, mentre è sceso dello 0,3% su base annua.

Mentre ad agosto 2017 le vendite al dettaglio diminuiscono, rispetto al mese precedente, dello 0,3% in valore e dello 0,4% in volume.

Gli analisti sono concordi nel ritenere che sia probabile che sulla dinamica di agosto abbia pesato negativamente la produzione di energia che era cresciuta fortemente nei tre mesi precedenti.