Reggio: "Ecosistema", il fatto non sussiste. Assolti i politici coinvolti

Prospera Giambalvo
Settembre 21, 2017

Politici assolti, uomini dei clan condannati.

Assolto il consigliere regionale Francesco Cannizzaro (difeso dagli avvocati Gianpaolo Catanzariti e Antonio Russo), per il quale il pm aveva chiesto due anni di reclusione. La sentenza del Gup Adriana Trapani è giunta al termine del processo Ecosistema celebrato con il rito abbreviato. Al centro dell'indagine la cosca Paviglianiti e diversi appalti nel settore dei rifiuti in cambio di posti di lavoro. Secondo la Procura, infatti, i due politici locali erano in rapporti con la cosca Paviglianiti che, in occasione delle regionali del 2014, si sarebbe divisa sostenendo sia Tripodi che Cannizzaro.

È stato assolto, invece, il collaboratore di giustizia Salvatore Aiello che grazie alle sue dichiarazioni ha consentito alla Dda di ricostruire i movimenti della 'ndrangheta nel business dei rifiuti.

Tra gli amministratori della cosa pubblica, resta invece da definire col rito ordinario la sorte giudiziaria dell'ex sindaco di Melito Porto Salvo Giuseppe Iaria e dell'ex primo cittadino di Bova Marina Vincenzo Crupi, fra le 14 persone raggiunte da misure cautelari il 7 dicembre scorso.