Zamparini e l'inchiesta Federitalia

Zamparini e l'inchiesta Federitalia "Mio nome usato per fare notizia"

Prospero Rigali
Settembre 20, 2017

Vittoria sofferta e di misura per il Palermo contro il Perugia. I rosaneri hanno battuto l'ex capolista, grazie ad un rigore trasformato da Nestorovski a dieci minuti dalla fine.

"Anche se non è stata una prestazione esaltante perché il Perugia è una squadra forte, è stata una partita impostata al risparmio come richiede alle volte la Serie B senza spettacolo ma con il risultato".

Zamparini parla dei singoli, Nestorovski e Posavec: "Nestorovski ha il carattere da capitano e leader, ha la fascia sul braccio proprio per questi motivi".

"L'errore di Posavec è stato tremendo - prosegue - dovrò rivederlo al rallentatore". L'aspetto positivo, al di la' dei tre punti, e' che il gruppo ha dimostrato di essere "compatto, i ragazzi fanno squadra, ci mettono tutti l'anima perche' sanno che ci vorra' questo per la promozione, cosi' come e' fondamentale l'aiuto dei tifosi che dovranno venire allo stadio piu' numerosi". Tra gli indagati ci sarebbe anche Maurizio Zamparini in merito ad una operazione che vede coinvolta la sua società - la Gasda - e l'acquisizione di quote della Ravenna SAS. Infine elogi per Tedino: "La strada intrapresa da Tedino è buona, la squadra migliora di giornata in giornata". Speriamo prevalga il buon senso in Lega, il Palermo non può essere penalizzato.