Serie B, vittorie esterne di Frosinone e Empoli

Serie B, vittorie esterne di Frosinone e Empoli

Prospero Rigali
Settembre 20, 2017

Uno stacco di testa da tre punti, l'assist al bacio di Camillo Ciano e il tempismo perfetto di Emanuele Terranova all'ultimo minuto della gara del Del Duca contro l'Ascoli non ha solo regalato l'intera posta al Frosinone ma soprattutto la vetta della classifica. "So che la squadra sta rispondendo molto bene a livello caratteriale, la strada è talmente lunga rimanendo con i piedi per terra". "Sappiamo benissimo che questo è un momento positivo per noi". Vittoria con polemica invece per il Palermo grazie al rigore tanto discusso di Nestorovski che ha mandato al tappeto il Perugia. Piemontesi sconfitti dopo due vittorie consecutive. Certo, a cinque giornate dall'inizio parlare di progetto vincente è prematuro, ma evitare di sottolineare la bravura di Longo e del suo Frosinone non darebbe merito ad un collettivo che ha voglia di stupire, riprendendosi quella Serie A solo leggermente accarezzata due stagioni fa. Non era facile rimontare il gol a freddo di Mbakogu ma nel secondo tempo i satanelli sono entrati con un piglio diverso segnando tre reti con Martinelli, Chiricò e Beretta giovando anche dell'espulsione al 67' di Hraiech.

I ciociari grazie ad un gol di Terranova si sono imposti 1-0 in casa dell'Ascoli, portandosi così a quota 13 punti. Torna alla vittoria anche il Bari del tecnico Fabio Grosso che ha superato di misura la Cremonese di Attilio Tesser. Vittoria importante per lo Spezia, basta la rete di Guido Marilungo per battere il Novara dopo soli dodici minuti.

Dopo l'anticipo del "Partenio-Lombardi" che ha visto l'Avellino pareggiare per 1 a 1 contro il sorprendente Venezia di Pippo Inzaghi va in archivio anche la quinta giornata del campionato cadetto.

Agevolato dalle sconfitte di Perugia e Carpi, è anche l'Empoli che sconfigge il Parma 1-2 e si inserisce al secondo posto con 11 punti.

Ternana-Brescia è stata sospesa per impraticabilità del campo al 20'.