Facebook sperimenta un tasto

Facebook sperimenta un tasto "Snooze" per silenziare temporaneamente le fonti moleste

Saba Mula
Settembre 19, 2017

L'indiscrezione in questione giunge da oltreoceano, ed è merito di alcuni utenti USA del noto social in blu, che hanno notato - in apice ai vari post - un'opzione in più: accanto alla consueta "unfollow", infatti, sarebbe apparsa l'opzione "snooze", che permetterebbe di silenziare una data fonte per 24 ore, 7 giorni, o 1 mese (periodo dopo il quale, tutto tornerebbe come prima, e taluni post ricomincerebbero ad esser visualizzati nello stream).

Pare che Facebook voglia introdurre a breve una nuova funzionalità chiamata "snooze" che non è altro che una "sospensione temporanea" di un altro utente o di una determinata pagina.

Facebook e WhatsApp, oltre alla proprietà, condivideranno molto presto anche una particolare funzione. A differenza delle altre funzioni simili del tipo 'non seguire più', oppure, l'eliminazione del contatto tra gli amici di Facebook, il pulsante Snooze è meno tragico, in quanto sceglie per una durata di tempo di non far comparire i post di quella specifica persona, invece di escluderla definitivamente. In questo modo sarà possibile evitare contenuti indesiderati senza dover rimuovere le persone dalla lista degli amici, uscire da gruppi o togliere il 'like' alle pagine.

Potete controllare se avete la nuova funzione premendo sui tre puntini in alto a destra nei post.

Purtroppo al momento questa funzionalità è in fase di test, per cui non tutti possono accedervi.