Allegri: Buffon non gioca e sono curioso di vedere uno dei nuovi

Allegri: Buffon non gioca e sono curioso di vedere uno dei nuovi

Minervino Buccola
Settembre 19, 2017

La Fiorentina scalda i muscoli e studia piccole variazioni di formazione per la sfida di mercoledì sera, 20 settembre, all'Allianz Stadium contro la Juventus. Per ora si viaggia tutti insieme. Tra le gare che andranno seguite con interesse, c'è anche quella che vedrà di fronte Juventus e Fiorentina allo Stadium di Torino. Qualcosa cambieremo. Domani non gioca Buffon ma parte Szczesny. "Non dobbiamo uscire dalle partite". Domani quindi Buffon riposa e sarà in panchina. Comunque non è presto per vederlo in campo, ma devo ragionare anche in vista della partita di sabato. L'importante è che la quadra non subisca contraccolpi anche quando ci sono i cambi per arrivare a termine stagione nel migliore dei modi.

VITTORIE - "L'importante è vincere con le medie-piccole, poi il resto può succedere di tutto. La certezze è che per vincere il campionato bisogna fare 90 punti".

Sempre sulle scelte di formazione, Allegri ha detto: "A destra in difesa non ho purtroppo De Sciglio , visto che l'abbiamo perso per 40 giorni". "Chiellini potrebbe riposare. Khedira sta progredendo nei lavori, ci andranno ancora una decina di giorni per il suo ritorno". "La nostra stagione passerà da quei momenti, dall'attenzione che metteremo". Non so se giocherà lui o Cuadrado o Mandzukic, non ho deciso.

HIGUAIN - "Deve stare tranquillo, se non segna non è una tragedia". "Nessuna formula, metterò in campo la squadra in base agli uomini. È una variabile positiva per la stagione".

FIORENTINA - "Secondo me hanno fatto un ottimo lavoro, chiudendo un ciclo e aprendone un altro con giovani molto tecnici". "Positivo, in crescita. Domenica, quando è entrato, ha fatto bene". Squadra ben organizzata e ben allenata. " Chiesa diventerà uno dei migliori italiani, è molto promettente". Bernardeschi può partire dall'inizio, ma in questo momento i cambi restano determinanti altrimenti rischio di bruciare i calciatori. È più responsabile. Gioca palloni pesanti e in fase di non possesso intercetta molte palle. È uno dei centrocampisti più forti che ci sono. Per gli altri, stiamo bene fisicamente e devo tenere in considerazione tante cose.