Napoli, Sarri:

Napoli, Sarri: "Mertens con Milik? Prima o poi assieme"

Minervino Buccola
Settembre 17, 2017

Io comunque sono sicuro che il girone di Champions il Napoli lo passerà ugualmente, in campionato invece deve stare sempre tremendamente sul pezzo e deve essere bravo a cancellare subito alcuni punti interrogativi e penso che ce la farà tranquillamente.

Su Mertens e Milik: "Se la partita contro lo Shakhtar fosse rimasta in equilibrio come si sperava l'ingresso di Mertens avrebbe spaccato il match, un po' come l'anno scorso contro il Lisbona".

Recatosi davanti ai cronisti di Sky, al termine della vittoria straripante del suo Napoli contro il Benevento, Maurizio Sarri ha dichiarato: "Venivamo da vari successi consecutivi in campionato ed in Champions abbiamo fatto una partita che non ci aspettavamo, abbiamo concesso qualcosa di troppo nelle palle perse e gli avversari ne hanno approfittato e messo in difficoltà". Stavolta la scelta è stata sbagliata perchè il risultato è stato negativo.

Raffaele Sergio, allenatore, ha parlato a Radio Marte della condizione del Benevento e della posizione di Hamsik. Ho pensato di far tirare il secondo rigore a Marek, lo volevo soprattutto perché poteva raggiungere nuovi record. Non vorrei che questo gruppo pensi più al campionato che alla Coppa.

Mertens è stato sempre un giocatore importante per il Napoli.

Se Higuain fosse rimasto, Mertens sarebbe stato ceduto? "La squadra ci ha abituato molto di più a questo rispetto a quanto visto mercoledì". "Forse quello inglese è più livellato del nostro". Sarri l'ha difeso fino all'ultimo, ribadendo che per lui è "insostituibile" e che lo fa giocare anche quando non è al top per averlo poi presto al 101% ma reggerà ancora a lungo questa teoria?