Gran Premio Nuvolari, è partita la corsa del Mantovano Volante

Gran Premio Nuvolari, è partita la corsa del Mantovano Volante

Minervino Buccola
Settembre 17, 2017

Dopo la spettacolare partenza da piazza Sordello a Mantova e l'ultima sfida con le prove cronometrate alla Scuderia Toro Rosso di Faenza dove i bolidi di ieri e di oggi si sono incontrati per la prima volta nella storia del GPN, oggi il Gran Premio Nuvolari è entrato nel vivo e le oltre 300 "vecchie signore" hanno sfilato nel cuore dell'Italia centrale affrontando le curve e i pendii di Toscana, Umbria e Marche, passando per città e piazze storiche che fanno parte dell'affascinante percorso della gara, come Città di Castello, Urbino, Arezzo e Siena. La tradizionale manifestazione di fine estate, organizzata dalla Scuderia Mantova Corse insieme alla Scuderia Tazio Nuvolari e valevole per il Campionato Italiano Grandi Eventi ACI Sport, riporta nelle terre della Motor Valley e dell'Italia centro - settentrionale i migliori interpreti della regolarità classica a livello internazionale, nonché i modelli che hanno contribuito a scrivere pagine memorabili nella storia dell'automobile. La prima vettura, una OM 665 Superba del 1925 ha lasciato il palco allestito in piazza allo scoccare delle 11.00 seguita da altri 314 splendidi esemplari giunti da tutto il mondo per seguire le orme del mito di Tazio Nuvolari. Oltre alle nazionali Fiat, Lancia, Alfa Romeo, OM e Ferrari sono 47 le case automobilistiche in gara: le inglesi Triumph, Jaguar, Aston Martin e Bentley; dalle statunitensi Ford, Buick e Chrysler alle tedesche Auto Union, DKW, Mercedes, BMW, Porsche fino alle Bugatti. A conclusione della gara verrà decretato, dunque, il campione italiano della specialità. - "Official Partner & Time Keeper" e Banca Generali - "Official Partner & Private Bank".

Il percorso: l'edizione 2017 propone un nuovo percorso.

Accanto a loro gareggerà fino a domani anche un equipaggio di appassionati di motori tifernati, il duo Pierini-Gaggioliche si è ben difeso nelle due tappe finora disputate e punta a ben figurare sotto il traguardo di Mantova. Oggi i concorrenti disputeranno le prove sul Circuito Nuvolari e all'Autodromo di Modena prima di giungere a Faenza dove la corsa, per la prima volta in assoluto, farà una sosta alla Scuderia Toro Rosso e poi arrivo a Rimini. Infine la terza ed ultima tappa domenica, da Rimini passaggio lungo il Mare Adriatico e poi attraverso le città dell'Emilia Romagna e arrivo a Mantova, con passerella finale in piazza Sordello.

Gli autodromi: il Gran Premio Nuvolari 2017 correrà negli autodromi di Modena e Misano Adriatico.

La mitica auto di Tazio: l'Auto Union Type D, vettura da Grand Prix di Audi Tradition pilotata proprio da Tazio Nuvolari nel G.

Sull'equipaggio targato Eberhard tornerà il mitico pilota Miki Biasion che guiderà un'Alfa Romeo 1900 C Super Sprint del 1956 con il numero 202. Venerdì 15 il percorso toccherà la scuderia per il controllo timbro e foto con le auto che negli ultimi 10 anni hanno corso con la Scuderia Red Bull.