F1, Mercedes - Frustazione Hamilton:

F1, Mercedes - Frustazione Hamilton: "Ferrari lontana, non sappiamo come fare"

Quintino Maisto
Settembre 17, 2017

Lo ha detto il leader del Mondiale di Formula 1, Lewis Hamilton, nella conferenza stampa del giovedì in vista del Gp di Singapore. L'inglese partirà in terza fila, accanto la suo compagno di squadra Bottas, in un circuito difficile per i sorpassi e in piena lotta mondiale. Sia le Ferrari che le Red Bull hanno fatto meglio delle Mercedes.

Hamilton non è felice e la sua delusione si è subito letta in viso: "Ho spremuto tutto dalla macchina - confessa l'inglese - ma non c'è stato nulla da fare: gli altri sono andati più veloci di noi". E' un campione in grado di estrarre il coniglio dal cilindro in gara, quando conta davvero. Le variabili sono molte e non è escluso un buon risultato finale per lui. Il britannico, soltanto quinto, incassa la (preventivata) scarsa competitività della sua W08 sul tortuoso tracciato di Marina Bay, proprio mentre il rivale per il titolo porta a casa la seconda pole position della stagione...

Lewis Hamilton al termine della giornata odierna si è così espresso, ripreso da Autosport: "Non credevo di essere lontano". Non mi aspetto mai di essere quinto, sapevo che le Red Bull sarebbero state veloci ma pensavo di avere qualche possibilità in più con la Ferrari, invece non è stato così. "Le Ferrari erano entrambe eccezionali e non eravamo al loro livello".

Il pilota Mercedes ha dato il massimo, però non è bastato. Ma l'inglese non si arrende e spera di poter fare una buona gara: "Penso che domani sarà molto difficile: la partenza è un'opportunità, la strategia è un'opportunità, le safety-car, chi lo sa". Sarà fisico, sarà lungo, potrebbe essere noioso.