Champions: Messi devastante, Juve ko a Barcellona

Champions: Messi devastante, Juve ko a Barcellona

Minervino Buccola
Settembre 17, 2017

Insomma, se parliamo di picchi di rendimento il paragone può avere cittadinanza anche al di fuori del bar. Tutte domande lecite, però intanto Messi e Dybala sono i giocatori simbolo di due squadre tra le più rappresentative in Europa e, come i diversi campionati, andrebbero trattati separatamente. Purtroppo per la squadra di Allegri, è stato un "Messi show", infatti, i bianconeri hanno perso 3 a 0 contro i blaugrana. Come per tutti, in tutti i campi, comprenderemo la grandezza di Messi quando non ci sarà più.

Il Barcellona umilia la Juventus al 'Camp Nou' con un netto 3-0 firmato dalla doppietta di Messi e dalla rete di Rakitic. Pensando a Dybala "senza" Messi e alla Nazionale Argentina come un insegnamento per l'allievo al cospetto di Leo: anche dovesse capitargli, come l'anno scorso in Champions League, di superare il maestro.

Circa la sua condizione di forma fisica, Paulo parla così: "Mi sono allenato tanto, mi sento davvero molto bene. Abbiamo molto rispetto per questo Barcellona, anche senza Neymar". E' nel finale di primo tempo, però, che la partita si infiamma: De Sciglio al 38' innesca follemente Dembelè in area con un passaggio sballato, ma Alex Sandro compie un mezzo miracolo nel salvare sul giovane francese. Quindi sono io quello che si dovrà adattare a lui, cercare di aiutarlo e farlo sentire bene nel campo ogni volta che dovrò giocare con lui. In realtà è difficile giocare con lui personalmente perchè giochiamo nella stessa posizione, cerco di rispettare sempre il suo spazio nel campo, ma il fatto è che giochiamo nella stessa posizione. Io l'erede di Cristiano e Messi?

Cinque mesi dopo le parti sono completamente invertite: l'anti-Pulce non ha funzionato, visto che il Dies blaugrana ha fatto il bello e il cattivo tempo facendo vedere "come si fa" a quello che in patria indicano come l'Heredero. Cercherò di arrivare al quel livello il prima possibile.