Foggia-Palermo 1-1: Nicastro apre le danze, Murawski risponde

Foggia-Palermo 1-1: Nicastro apre le danze, Murawski risponde

Prospero Rigali
Settembre 16, 2017

Queste le formazioni ufficiali di Foggia-Palermo, incontro valido per la quarta giornata del campionato Serie B ConTe.it in programma alle ore 15.00 allo Stadio "Pino Zaccheria". Il terzo pareggio consecutivo porta Nestorovski e compagni a sei punti in classifica e a quattro di distanza da Perugia, Frosinone e Carpi. Tedino abbandona il 3-5-2 per tornare al 3-4-2-1, privandosi di un centrocampista per inserire Trajovoski dal 1′. Risponde Tedino con un 3-4-1-2 che vede Coronado dietro Trajkovski e Nestorovski. Il modo migliore, per i pugliesi, per chiudere il primo tempo. A centrocampo vince il ballottaggio Gnahorè su Chochev. Il Foggia prova a rispondere con un bel cross di Fedato dalla sinistra, ma i rosanero fanno buona guardia. All'80' doccia fredda per i padroni di casa.

Inizio della partita in cui sono i satanelli a provare a spingere con maggiore decisione, mentre i rosa si affidano soprattutto alla qualità dei propri interpreti: qualità che manca a Trajkovski, che al 10' non trova la porta da posizione defilata, su assist di Aleesami da sinistra. 13′, sugli sviluppi di un corner battuto da Coronado la palla termina nei piedi Cionek, il polacco calcia ma il suo destro è completamente fuori misura. Per il Palermo l'azione più pericolosa era capitata sul sinistro di Coronado, ottimamente parato da Guarna. Mazzeo riceve spalle alla porta, si gira in un fazzoletto e calcia da posizione defilata, la palla viene respinta dalla traversa. Rossoneri in forcing: cross basso di Fedato, la palla attraversa tutta l'area di rigore non trovando nessuna deviazione. Al 53' nitida occasione per il Palermo, Nestorovski è tutto solo ma tira debolmente, Guarna ci arriva e poi salva anche su Trajkovski pronto al tap-in. Rubin dalla sinistra mette al centro, il cross leggermente deviato finisce tra i piedi di Nicastro che protegge palla e di sinistro fulmina Posavec: 1 a 0. I rosanero provano a reagire con un tiro a giro di Trajkovski dalla distanza, ma Guarna è attento e blocca il pallone senza nessuna difficoltà.

SECONDO TEMPO: Inizia la ripresa. Batte Coronado, ma la balla è troppo bassa. L'ex Perugia prova il tiro a giro dal limite, palla fuori di poco. Forcing della squadra di Tedino, Foggia schiacciato nella propria area di rigore. L'ultima emozione è un tiro di Fedele al 96' dai 30 metri che termina a lato.

61' Coronado semina il panico tra la difesa del Foggia e tenta con la punta la conclusione dal limite, blocca Guarna. 65′, fase di stallo della gara: Tedino inserisce Embalo al posto di Trajkovski. Gol che arriva al minuto 80 grazie ad una bella azione corale finalizzata da un destro dal limite di Murawski. L'arbitro Chiffi assegna 5 minuti di recupero.

FOGGIA (4-3-3): Guarna; Loiacono (dall'83' Gerbo), Martinelli, Camporese, Rubin; Agnelli (dal 66′ Agazzi), Vacca, Fedele; Nicastro (dal 54′ Chiricò), Mazzeo, Fedato. A disposizione: 22 Pelizzoli, 3 Figliomeni, 7 Chiricò, 9 Beretta, 18 Deli, 21 Coletti, 24 Calderini, 25 Gerbo, 26 Agazzi, 27 Floriano, 28 Celli, 29 Ramè.

Al 42' è un'intuizione di Gnahorè, che appoggia per il neo entrato Murawski a risolvere i problemi del Palermo. A disp. Maniero, Pomini, Accardi, Morganella, Chochev, La Gumina, Fiordilino, Szyminski, Dawidowicz, Murawski. Al vantaggio rossonero di Nicastro ha risposto nella ripresa Murawski a 10' dal termine.

NOTE: ammoniti Cionek (39′), Jajalo (41′) e Loiacono (69′).