Foggia, litiga con il vicino e lo uccide a colpi di pistola

Prospera Giambalvo
Agosto 22, 2017

In base a quanto riferito dalle forze dell'ordine, con questo delitto salgono a 13 gli omicidi dall'inizio dell'anno in provincia di Foggia.

Un uomo è stato ucciso nel primo pomeriggio alla periferia di Foggia, sotto il cavalcavia di via Bari.

L'aggressione è avvenuta tra i container adibiti ad abitazione sotto il cavalcavia ferroviario in via Cerignola, nella periferia della città pugliese. Longo è stato assassinato con vari colpi di pistola al culmine di un litigio tra vicini di casa. Secondo i primi accertamenti, pare che tra i due, che abitavano nei container, ci fossero vecchi dissapori culminati oggi nell'azione di uno dei due di colpire con un bastone l'auto del rivale. Sul posto sono intervenute diverse pattuglie della polizia, incaricata di seguire le indagini sull'omicidio, guardia di finanza e 118. Il presunto assassino, incensurato, è stato bloccato sul luogo del delitto e accompagnato immediatamente in questura per l'interrogatorio.

L'omicidio è avvenuto in un contesto lontano dalle logiche criminali locali in seguito a una discussione per futili motivi. "Vecchie ruggini che si trascinavano da anni", ha confidato un parente.