Verona, Fusco:

Verona, Fusco: "Sabato vinciamo noi, ma lo scudetto sarà del Napoli"

Minervino Buccola
Agosto 19, 2017

Gli azzurri sono reduci dall'ottima prestazione nell'andata del preliminare di Champions League contro il Nizza, battuto 2-0 con i gol di Mertens e Jorginho. Tanti motivi anche qui per iniziare bene.

In unintervista rilasciata a Il Mattino parla il direttore sportivo del Verona, Filippo Fusco: “Il Napoli è tra le candidate principali allo scudetto. L'atmosfera veronese è da sempre ostile ai partenopei e tra le due tifoserie corre un'aspra rivalità. A centrocampo, Bruno Zuculini è favorito su Buchel per una maglia da titolare, mentre in difesa ci sarà il nuovo acquisto Heurtaux. José Callejón è andato a segno in tutte le tre sfide di Serie A giocate contro il Verona al San Paolo, ma è rimasto a secco nelle tre al Bentegodi. Insigne e Callejon fidi scudieri di quel Dries Mertens spauracchio oramai di tutte le difese d'Europa. Nel Napoli ampio turnover in vista del ritorno di Champions League in Francia.

Attraverso il sito ufficiale, il Napoli ha comunicato i convocati per la trasferta di Verona. Molti i giocatori titolari che non potranno essere del match. Match visibile anche sui rispettivi servizi streaming: SkyGo e Premium Play. Al Bentegodi sarà Hellas Verona-Napoli con diretta PREMIUM SPORT, SKY SPORT 1, SKY SUPER CALCIO e SKY CALCIO 1 ed ampio pre e post partita su entrambe le piattaforme. Andiamo quindi a scoprire le scelte dei due allenatori. Dentro Maggio - per l'acciaccato Hysaj - e probabilmente Diawara e Zielinski, anche se il Jorginho di questo periodo è difficile lasciarlo in panchina. Addio, per ora, al tridente "leggero" e spazio al bomber polacco.

Diverso ovviamente il discorso che vale per il Napoli di Sarri, reduce da un terzo posto che non ha soddisfatto e reso giusto merito al percorso della squadra partenopea nella passata stagione.

L'addio di Cassano e la partenza di Siligardi hanno lasciato un vuoto nel tridente del tecnico di Formia, che però ha molta fiducia in Verde: sarà lui a completare il reparto avanzato, che vedrà Pazzini al centro.