Ticinonline - Sospesa l'immunità del marito di Ortega

Ticinonline - Sospesa l'immunità del marito di Ortega

Prospera Giambalvo
Agosto 19, 2017

Luisa Ortega era stata esautorata a inizio agosto dall'Assemblea costituente voluta dallo stesso Maduro e non riconosciuta dall'opposizione.

Stamani il nuovo procuratore generale Tarek William Saab ha chiesto l'arresto di Ferrer, accusato di dirigere una rete di estorsione di denaro dai dirigenti del settore petrolifero indagati per corruzione.

Saab ha esibito in una conferenza stampa quello che ha presentato come "documenti originali" che dimostrano che il marito di Ortega Diaz e un dirigente della Procura hanno aperto conti in banca nelle isole Bahamas, dove hanno depositato almeno 6 milioni di dollari.

Intanto fonti locali citate dal portale news argentino Infobae, riferiscono che la moglie di Ferrer, Luisa Ortega Diaz, avrebbe lasciato il Venezuela per sfuggire alla persecuzione del governo, che l'accusa di essere responsabile della violenza durante le manifestazioni di protesta che si susseguono dallo scorso aprile e di aver cospirato per favorire un'invasione militare straniera nel Paese.

A conferma che in Venezuela la caccia ai dissidenti si fa sempre più stringente, la presidente della Costituente, Delcy Rodriguez, ha annunciato che la "Commissione della Verita'" l'organismo da lei stessa presieduto, aprirà varie inchieste sui deputati dell'opposizione per accertare le loro responsabilità penali. Già critica nei confronti del Presidente Nicolas Maduro, ha raggiunto la vicina Colombia assieme al marito e a un paio di collaboratori.