Attentato Barcellona, di Bassano la seconda vittima italiana: Luca Russo

Attentato Barcellona, di Bassano la seconda vittima italiana: Luca Russo

Prospera Giambalvo
Agosto 18, 2017

I suoi genitori sono già partiti stamane per Barcellona.

(Ultime Notizie - Ultim'ora di venerdì 18 agosto 2017) E' LucaRusso, un giovane di Bassano del Grappa in provincia di Vicenza, la secondavittimaitaliana dell'attentato di ieri sulla Rambla a Barcellona. Aveva 25 anni, viveva a Bassano del Grappa ed era un ingegnere elettronico. Era in vacanza nella città catalana con la sua ragazza, Marta Scomazzon, rimasta ferita ma non in gravi condizioni. "La nostra comunità si stringe attorno alla famiglia e la Regione è a sua disposizione per tutto ciò che può essere necessario". Tra le vittime, anche due italiani, tre tedeschi e un belga.

Il bilancio totale delle vittime, invece, è di 14 persone. La terza, Marta, fidanzata di Luca Russo, è ancora ricoverata per alcune fratture, ma è non in condizioni gravissime.

Tra le vittime, come ricordato in precedenza, anche due italiani, Bruno Gulotta (35 anni, di Milano) e Luca Russo (25 anni, di Bassano del Grappa). Si era laureato in Ingegneria all'università di Padova. La sorella Chiara aveva lanciato un appello sul social per ritrovare il fratello, accompagnato dalle immagini di giovani esanimi a terra, insieme ad una foto sorridente di Luca. Che recita quanto segue: "Nasciamo senza portare nulla, moriamo senza portare via nulla. E in mezzo litighiamo per possedere qualcosa". Nella notte è stato sventato un altro tentato attacco a Cambrils, città costiera a un centinaio di chilometri da Barcellona. "La libertà vincerà la barbarie del terrorismo", ha scritto su Twitter.

La ditta informatica dove lavorava Bruno, la Tom's Hardware, ha pubblicato un commosso ricordo stamattina sul proprio sito web. "Conoscevo bene il ragazzo perché aveva frequentato il Liceo Brocchi dove io insegno religione, anche se non è stato un mio studente. anche la sua ragazza, Marta Scomazzon - prosegue il sindaco - è nota in città".