Eysseric:

Eysseric: "Sarà dura per il Nizza ribaltare il risultato"

Minervino Buccola
Августа 17, 2017

Sulla trattativa e sull'importanza della maglia numero 10: "Sì, qualche problema con il Nizza c'è stato: si aspettava che qualcuno andasse via, ma volevo cambiare aria ed è successo".

Con Mario Balotelli non abbiamo parlato del campionato, ma mi ha detto che la Fiorentina è una buona squadra e potrò imparare tanto. "Avrei voluto scoprire questo trofeo, ma la mia voglia di andare in un'altra società anche fuori dalle mie abitudini è stata troppo grande".

"Mi devo adattare, ho bisogno di un po' di tempo anche per abbattere la barriera della lingua". C'erano altre squadre che mi volevano ma le tengo per me. Alla fine hanno mantenuto la promessa quando è arrivato il mio sostituto. Il mio idolo è Zidane, anche quando giocava nella Juve ed ero piccolo. Il talento francese, che lo scorso anno ha militato nel Nizza, è stato presentato oggi dal calciatore simbolo della Viola per eccellenza, ovvero Giancarlo Antognoni. "L'allenamento cambia, cambiano le richieste dell'allenatore rispetto al Nizza e alla Ligue 1". Così come Del Piero e Totti.

Giocatori francesi arrivati in Italia? "Corriamo molto di più e Pioli ci chiede molta profondità e gioco in avanti". "Se tanti francesi arrivano in Italia vuol dire che se lo meritano, ma in generale bisogna giocare al meglio al di là che sia un nuovo campionato". "La cosa più importante però è giocare al meglio, senza pensare di trovarsi in un ambiente nuovo". Più che consigli, ha scherzato con me e mi cantava 'Fiorentina, Fiorentina, Fiorentina'. "Pioli ci lascia molta libertà".

Voglio giocare tante partite e non ho preferenze sulla posizione.

Dove colloca la Fiorentina la prossima stagione?

"Se sono venuto qui è perché penso di poter ottenere buoni risultati. L'allenatore ci lascia liberi di muoverci dietro la punta, posso giocare sia centrale che esterno a sinistra o destra". Dobbiamo conoscerci e crescere come gruppo, siamo tanti nuovi giocatori: in Francia si dice che la maionese va fatta.

Obiettivi in campionato? "Voglio arrivare più in alto possibile, poi sarà difficile perché ci sono squadre forti, ma anche noi abbiamo una grande squadra".