"A voi trans non vi vogliamo", cacciate dal ristorante a Latina

Prospera Giambalvo
Agosto 13, 2017

Poi si avvicina la proprietaria e le due vengono cacciate in malo modo. Le transessuali hanno sporto denuncia alla stazione Carabinieri di Nettuno, città dove stanno trascorrendo un periodo di vacanza, parlando apertamente di comportamento omofobo e discriminazione. E' successo in una spaghetteria in zona Foce Verde a Latina.

Cacciata da un ristorante a Latina Mare perché trans. E' la storia di Massimina, raccontata su Facebook dal Movimento Identità Trans - Associazione onlus. Ma quando fa notare che molta gente stava pranzando in bikini o a torso nudo, allora emerge la vera motivazione si legge - 'sei uomo, donna, o frocio?'. Ha poi aggiunto categoricamente: "Voi trans non vi vogliamo" con un seguito di offese e parolacce. Che ora promette di agire per vie legali. "Una discriminazione culturale inaccettabile che combatteremo in ogni sede possibile".