Terni, cane lasciato morire sul terrazzo: il padrone era in vacanza

Terni, cane lasciato morire sul terrazzo: il padrone era in vacanza

Quintino Maisto
Agosto 12, 2017

Nuovo caso di un cane abbandonato in terrazza a Firenze. E' accaduto stavolta in via di villa Demidoff, dopo un altro episodio nella zona di Rifredi, dove in questo frangente l'animale si era addirittura gettato dal terrazzo. Giunti sul posto, hanno provato a rintracciare le persone che hanno in affitto l'appartamento che, forse in vacanza, si sono resi sempre irreperibili al telefono. Nei giorni scorsi molte erano state le segnalazioni dei vicini che sentivano l'animale abbaiare. Le serrande erano chiuse, ma l'animale aveva cibo e acqua. Ulteriori controlli hanno permesso di scoprire che un suo connazionale, in assenza dell'amica, provvedeva a mettergli cibo e acqua e a portarlo fuori la sera.

Poiché le condizioni di stabulazione del cane erano in contrasto con le norma sulla tutela degli animali specificate nel Regolamento del Comune di Firenze, nonostante che il cane sia stato regolarmente iscritto all'Anagrafe canina della Regione Toscana e di proprietà della cittadina Cinese, veniva provveduto alla contestazione delle sanzioni per un totale di €.