Lazio, Inzaghi: 'Difficile recuperare Anderson. Keita? Ci sono voci...'

Lazio, Inzaghi: 'Difficile recuperare Anderson. Keita? Ci sono voci...'

Minervino Buccola
Agosto 12, 2017

Non ha paura della Juventus, Simone Inzaghi.

Vigilia di Supercoppa italiana tra Lazio e Juventus.

In conferenza stampa il tecnico biancoceleste analizza lo stato della squadra: "La Lazio arriva bene a questa finale, abbiamo lavorato molto bene e siamo carichi per vincere". Siamo consapevoli di affrontare la squadra migliore d'Italia e ultimamente siamo stati sfortunati con loro. Dovremo fare una gara coraggiosa. In queste quattro partite in cui ero allenatore, non abbiamo mai fatto gare perfette. In Coppa Italia abbiamo concesso due gol troppo facili. "Col palo di Keita poteva cambiare qualcosa, ma abbiamo perso meritatamente".

"Abbiamo fatto un'ottima preparazione, con Felipe Anderson c'è stato un piccolo problema". Continua Lulic: "Cercheremo di evitare gli errori fatti in finale, di buttare dentro quelle occasioni da gol che abbiamo avuto". Oggi proveremo a vedere se tornerà a disposizione, sappiamo che sarà difficile ma il ragazzo ha dato la massima disponibilità: "vuole giocare". Disponibile su Si respira aria di Supercoppa all'Olimpico di Roma.

A che punto sono Marusic e Leiva?

DUBBI DI FORMAZIONE - "Come ogni partita ho qualche dubbio di formazione". Deciderò domani. Leiva? Si è inserito nel migliore dei modi, dopo 15 giorni già chiamava i compagni per nome.

La partenza di Biglia è difficile da digerire: "Per costruire grandi squadre bisogna dare continuità al gruppo". Con Biglia la società ha cercato di trattenerlo, io stesso l'ho fatto. Ora sono soddisfatto dei ragazzi arrivati.

Senza Bigia e Bonucci. "Noi ce la metteremo tutta e speriamo che domani riusciamo a sconfiggere i bianconeri". Poi abbiamo anche Di Gennaro, ha fatto molto bene in quel ruolo.

JUVE SENZA BONUCCI - "La Juve senza Bonucci?" Ci sono delle voci, io osservo tutto. "Nella mia testa c'è che la squadra deve essere al 100% e se lui non lo potrà dare giocheranno altri". Noi abbiamo una tradizione sfavorevole contro la Juventus. Nelle partite secche può succedere qualsiasi risultato. "Vogliamo giocarcela nel migliore dei modi". Abbiamo fatto una lunga preparazione, senza perdere neanche un'amichevole. "Domani è il nostro primo obiettivo e vogliamo portarlo a casa".

Motivazioni. "Ogni giocatore che ha la possibilità di giocare una finale è carico. Sappiamo tutti quello che dobbiamo fare e come".

Nuovi acquisti. "Li ho visti bene, sono ragazzi splendidi e si sono integrati bene".

Errori da non ripetere. Le due squadre, dopo la finale di Coppa Italia dello scorso maggio, si ritrovano di nuovo contro.

Capitano. "Al di là dell'essere capitano, devi dare sempre il massimo". E' normale, siamo pagati per questo.