Super-Pippo Tortu. A Londra è semifinale

Super-Pippo Tortu. A Londra è semifinale

Minervino Buccola
Agosto 11, 2017

Ma se nelle batterie non è arrivato ci sarà tempo e modo per ritoccare il suo tempo mercoledì 9 agosto a partire dalle 21.55 ora italiana. L'obiettivo principale era il miglioramento del personale (quel 20.34 corso due mesi fa al Golden Gala prima di infortunarsi e di dover rincorrere la forma ideale per la rassegna iridata) ma la pioggia battente che ha caratterizzato la serata di Londra ha reso impossibile qualsiasi attacco. Tortu lo aveva detto che per lui era già importante essere presente e che avrebbe accettato anche un eliminazione ma per fortuna ciò non è avvenuto raggiungendo un buonissimo risultato all'età di 19 anni.

Atmosfera - Di certo non aiuta neppure il clima londinese, più simile a un inizio autunno che a una mite mezza estate (ma viste le torride temperature del Belpaese, non è il caso di lamentarsi troppo.), tanto che Tortu appena arriva nella zona interviste si infila in una calda felpa con tanto di cappuccio: "L'emozione dell'esordio?" Tutto con il brivido perché il Campione d'Europa Under 20 dei 100m ha dovuto sudare fin sul traguardo riuscendo a battere l'accreditato giamaicano Warren Weir per un solo centesimo. Van Niekerk, il nuovo fenomeno dell'atletica mondiale, non dovrebbe avere problemi invece ad approdare in finale. Ma l'atleta del Botswana ha rinunciato ai 200 metri per concentrarsi sui 400.

Ayo vola - In semifinale approda anche, nel 400hs, Ayomide Folorunso, l'azzurro classe '96 nata in Nigeria ma che dal 2004 vive coi genitori a Fidenza. Il velocista figlio d'arte, guidato dal padre-allenatore Salvino, ha ottenuto il pass anche con un po' di fortuna. Allo Stadio Olimpico di Londra, Filippo, cresciuto a Carate Brianza e formatosi atleticamente sulle piste di Besana Brianza e Giussano, correrà nella prima delle tre semi-finali.