Taglia su Igor, 50mila euro per notizie

Prospera Giambalvo
Luglio 22, 2017

Budrio (Bologna), 221 luglio 2017 - Norbert Feher, alias Igor il 'russo', da oggi è "wanted".

IL DOCUMENTO - Dopo un primo annuncio dell'idea e alcuni approfondimenti legali, è l'avvocato Giorgio Bacchelli, che rappresenta la vedova, Maria Sirica, il padre della vittima, Franco, e il comitato degli amici, a diffondere notizie sul "bando" per il killer.

C'è anche una scadenza, fissata per il 22 ottobre di quest'anno. La promessa al pubblico scadrà tra tre mesi, o prima, se nel frattempo il latitante dovesse essere rintracciato "dalle forze dell'ordine o da altri".

La segnalazione potrà essere fatta in forma anonima - spiega il presidente dell'associazione Augusto Morena - ma chi darà le informazioni dovrà consentire comunque la sua identificazione certa, con qualunque mezzo di sua scelta, per poter valere il diritto di ricompensa. Sempre i parenti di Fabbri stanno valutando un'iniziativa volta a chiedere i danni allo Stato per il fatto che l'indagato, espulso dal territorio nazionale nel 2015, dopo una condanna per rapine, era ancora in Italia, libero di uccidere.