Scherma a Lipsia: la Toscana tifa per Montano, Batini e Volpi

Scherma a Lipsia: la Toscana tifa per Montano, Batini e Volpi

Minervino Buccola
Luglio 22, 2017

L'Italia della scherma ai Mondiali di Lipsia ha iniziato senza deludere e dopo le buone notizie del mercoledì, il giovedì arriva l'en plein nelle qualificazioni della spada femminile, con tre azzurre su tre qualificate. Ieri Andrea Santarelli (spada maschile) e Camilla Mancini (fioretto femminile) avevano ottenuto il pass; oggi è stato il turno di Alberta Santuccio, Mara Navarria e Giulia Rizzi che raggiungono Rossella Fiamingo, qualificata di diritto nel main draw. Le altre due invece hanno poi gareggiato nelle fasi ad eliminazione diretta: Mara Navarria (sconfitta nel girone dall'israeliana Nickol Tal) ha eliminato la thailandese Korawan Thanee con il punteggio di 15-6, dominando il suo incontro. Con lo stesso score, Giulia Rizzi ha avuto ragione dell'atleta di Hong Kong, Ho Tik Lam Debbie, avanzando così al turno delle 64, dopo che nel girone la cinese Chengzi Xu le aveva inflitto l'unica sconfitta di giornata.

Alice Volpi e Arianna Errigo conquistano rispettivamente le medaglie d'argento e di bronzo al fioretto femminile.

Nella seconda giornata spazio a tre rappresentanti della spada femminile.

Ora spazio ai tabelloni principali e alla lotta per le medaglie.

Si tratta di Mara Navarria, Alberta Santuccio e Giulia Rizzi: qualora si dovessero qualificare, avremmo dunque quattro italiane nel tabellone principale della competizione.

Il medagliere aggiornato in tempo reale dei Mondiali di scherma in corso di svolgimento a Lipsia, Germania.