De Luca: è un disegno criminale, riforesteremo la pineta

De Luca: è un disegno criminale, riforesteremo la pineta

Prospera Giambalvo
Luglio 18, 2017

E con il passare delle ore la situazione sta degenerando: ormai le fiamme stanno bruciando migliaia di ettari di vegetazione. Dopo gli incendi "faremo un intervento simbolico: tutta la fascia del Vesuvio bruciata sarà interessata da un progetto di riforestazione".

Per il presidente della Giunta regionale "la soluzione vera è mandare in galera alcuni di questi delinquenti e buttare la chiave del carcere". Questa è prevenzione". De Luca spiega che "guardando dall'alto l'immagine del Vesuvio si vede che i roghi sono accesi a corona intorno al vulcano, alla stessa distanza l'uno dall'altro. E' evidente che si tratta di un'operazione fatta in maniera scientifica per rendere difficili gli interventi. "La conferma ieri undici comuni terra dei fuochi segnalavano incendi anche di dimensioni rilevanti nelle discariche". Mi pare chiaro che chi ha vissuto per anni e anni sull'economia dell'emergenza, punti a ricreare le condizioni per poter guadagnare ancora perpetrando i disastri dell'ambiente.

Ai cronisti che gli chiedevano se fosse necessario l'invio di più forze dell'ordine, De Luca ha risposto: "Credo che piu' di quello che si è fatto non si potesse fare. Tutto questo è inaccettabile, così come è inaccettabile che il presidente della Regione ignori l'appello di tutte le forze politiche rappresentate in consiglio regionale e che si bollino come "folklore" le giuste e sacrosante critiche di chi, come il capo della Polizia Gabrielli, fa notare che ci sono stati colpevoli ritardi e notevoli omissioni nell'attività di prevenzione della Regione".