Milan, parla Calhanoglu:

Milan, parla Calhanoglu: "Scudetto? Pensiamo a tornare in Champions"

Minervino Buccola
Luglio 17, 2017

Così Hakan Calhanoglu, uno dei nuovi acquisti che ha infiammato il mercato rossonero ridando entusiasmo alla tifoseria dopo le ultime stagioni non esaltanti. Del suo approdo dal Bayer Leverkusen, dell'ambientamente nella squadra di Montella e degli obiettivi stagionali, il calciatore ha parlato a 'Milan Tv': "Qui per me è tutto una novità: ci sono calciatori forti ma anche giovani e nuovi". E lo Scudetto? Calhanoglu predica calma: "La cosa più importante è stare tranquilli". Sono arrivati tanti giocatori nuovi, ci servirà del tempo per crescere nelle partite e a livello di spogliatoio. Ogni giocatore è importante per noi e dobbiamo essere concentrati sulle partite che per noi sono tutte importanti perché abbiamo bisogno di fare punti, di ottenere risultati. E' molto importante questo. Dalle sue parole è emerso chiaro quale sia l'obiettivo che il Milan intende raggiungere il prossimo anno. Si vince insieme e si perde insieme, nelle giornate positive e in quelle negative.

Il primo impegno sarà in Europa League contro il Craiova di Devis Mangia. "Non conosco bene la squadra che andremo ad affrontare in Europa League, è nuova per me, perciò dovremo conoscerli per affrontarli". Ci servono punti, dobbiamo vincere. Dobbiamo vincere e nient'altro, lavoreremo duro. Manca da tanto il Milan nella maggiore competizione europea, e ci teniamo a fare bene e regalare questa gioia ai tifosi. Intanto domani test internazionale contro il Borussia Dortmund. Li conosco bene perché ho molti amici che giocano lì, e tra l'altro qualcuno è anche mio compagno di squadra nella nazionale turca. "E' un'ottima squadra, un club importante con buoni giocatori". E' un'amichevole molto bella, siamo due buone squadre. "Dovremo lottare e giocare bene, dovremo fare una bella partita", ha concluso Calhanoglu.